Parole sul percorso luce

Da anni propongo questo percorso specialmente a chi manifesta problematiche d’ansia e stress. Questa proposta è accolta nel momento in cui si comprendono le potenzialità del metodo e/o quando ci si da la possibilità di provare. Spesso viene assimilata facilmente e le persone riferiscono, dopo la pratica, importanti miglioramenti rispetto alla condizione iniziale.
In questa pagina trovate le risposte ad alcune domande sul “Percorso Luce” che ho fatto a chi lo ha provato. L’intento è “entrare dentro” alle riflessioni personali per capire l’impatto che la stessa può avere sul proprio benessere.

La parola a Giorgio

Perché faccio meditazione/rilassamento?
Perché grazie alla meditazione sono riuscito a riprendere il controllo della mia mente e del mio stato d’animo, in particolar modo durante i momenti emotivamente difficili, come quando sentivo l’avvicinarsi di un attacco di ansia o durante un episodio di insonnia.

Quando?
Idealmente provo a fare meditazione quanto più spesso possibile, almeno una volta al giorno anche per poco tempo, in quanto mi rilassa e mi fa sentire generalmente bene sia mentalmente che fisicamente. Come tale, provo a far rientrare la pratica del rilassamento nella mia routine quotidiana, ritagliandomi 15 minuti dopo lavoro e provando ad essere quanto più costante possibile.

Quali sensazioni provo dopo rilassamento?
Le sensazioni sono varie e dipendono un po’ dalla giornata e dal tempo che riesco a dedicare al rilassamento. In linea generale, però, qualcosa che provo sempre, a prescindere dal tempo o dalla frequenza con cui faccio meditazione, è un senso di ribilanciamento interiore. È un po’ difficile da spiegare, ma sento come se lasciassi andare il carico emotivo che avevo prima di praticare il rilassamento, mettendo da parte preoccupazioni, ansie o paure e ripartissi emotivamente da zero.

Come mi sento?
Lasciando andare ansie e preoccupazioni, mi sento più leggero e rinvigorito, riesco a concentrarmi meglio sulle cose che voglio fare e questa sensazione si espande in tutto il corpo, dandomi a volte una sensazione di alleviamento dalla stanchezza.

La parola a Riccardo

Perché faccio meditazione/rilassamento?
Mi permette di estraniarmi della realtà, concentrandomi su qualcosa che mi tranquillizza, che mi calma, che mi mette serenità. Riesco a riprendere il controllo della mia giornata che a volte, visti i vari impegni, perdo di vista.

Quando?
Nei momenti di maggiore stress, di maggior tensione nei quali sento quasi di soffocare. Mi fermo un attimo e rifletto su cos’è davvero importante, sulla mia salute. E il rilassamento e’ il mezzo per non trascurarla e anzi alimentarla.

Quali sensazioni provo dopo il rilassamento?
Dopo il rilassamento è come se mi sentissi in un altro posto, in un altro momento, una sorta di stand-by cognitivo. Percepisco di essere in trance nella quale la tranquillità prende il sopravvento su tutto il resto.

Come mi sento?
Riesco a pensare più lucidamente, mi sento leggero. Come se fossi sgravato dalle preoccupazioni quotidiane, non ho pensieri negativi. E questo stato di rilassamento dura anche nella mezz’ora successiva la fine della terapia.

La parola a Gabriella

Perché faccio meditazione?

  • regolarizzare la respirazione
  • diminuire il livello di ansia e stress
  • aumentare l’attenzione
  • per rilassarmi

Quando?

  • quando sono in un stato di ansia o stress elevato
  • quando ho bisogno di concentrazione

Quali sensazioni provo dopo/durante il rilassamento?

  • Leggerezza

Contattami